|
|
|
|
|
|
utenti online: [49]
|
martedì 18 giugno 2019
CHE COS'È L'OSP
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centro Provinciale Istruzione degli Adulti
Orientamento
Qualifiche triennali IeFP
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Diritto - Dovere
Formaz. Ref. Scolastico
Istituti Tecnici Superiori - ITS
PUBBLICAZIONI
RASSEGNA STAMPA
PROGR. RETE SCOLASTICA
INFORMAGIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
CENTRO PER L`IMPIEGO
MATERIALE DIDATTICO
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI PISA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
18/11/2003 LA RIFORMA DELLA SCUOLA ANCHE NEI NEGOZI DI GIOCATTOLI

Sarà Fabio Garagnani, di Forza Italia, a fare da relatore del "capitolo scuola" della legge finanziaria e di quella di bilancio, questa settimana alla commissione cultura di Montecitorio.

E Garagnani per la maggioranza, così come il ministro Moratti e il sottosegretario Valentina Aprea per il governo, potranno indirettamente rispondere all’interrogazione presentata al Senato dal senatore Luciano Modica, dei Democratici di sinistra, professore universitario a Pisa, in cui si sostiene che "non si ha notizia del 99 per cento dei finanziamenti che il ministro ha ufficialmente dichiarato necessari per la scuola a fronte dell’1 per cento di cui è stato effettivamente proposto lo stanziamento in sede di legge finanziaria 2004".
Nell’interrogazione, firmata da altri senatori del centrosinistra, si fa presente che il primo decreto attuativo delle legge-delega di riforma attende ancora il parere del Parlamento "mentre dei successivi non si ha ancora notizia".

Ma c’è di più: il senatore Modica fa presente che è in distribuzione nei negozi di giocattoli un volumetto colorato di circa 30 pagine dal titolo "Qui Quo Qua – Viaggio alla scoperta della nuova scuola", lo stesso che è stato distribuito nelle edicole allegato a quotidiani e periodici nazionali. Sulla copertina, in alto la sigla della Disney, in basso il logo della Repubblica italiana, e il copyright della Disney: si tratta, sostengono gli interroganti, di "un’accattivante e acritica presentazione pubblicitaria" della riforma, non già di "una corretta comunicazione pubblica".

Fonte: TuttoScuola.com
Allegato 3:
 
 
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Pisa - c/o Complesso scolastico Concetto Marchesi, via Betti - cap 56124 PISA
Tel: 050.929963-929966-929964-929967 Fax: 050.929955
  top