|
|
|
|
|
|
utenti online: [57]
|
martedì 18 giugno 2019
CHE COS'È L'OSP
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centro Provinciale Istruzione degli Adulti
Orientamento
Qualifiche triennali IeFP
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Diritto - Dovere
Formaz. Ref. Scolastico
Istituti Tecnici Superiori - ITS
PUBBLICAZIONI
RASSEGNA STAMPA
PROGR. RETE SCOLASTICA
INFORMAGIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
CENTRO PER L`IMPIEGO
MATERIALE DIDATTICO
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI PISA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
17/12/2003 GIOCATTOLO SICURO, GUIDA ALL`ACQUISTO

Anche quest’anno, con l’approssimarsi delle festività natalizie, è già partita la corsa al regalo e, come sempre, sono i giocattoli i doni più desiderati dai bambini.
Talvolta, però, anche il più piacevole dei giochi, se scelto con scarsa consapevolezza, può diventare una minaccia per la salute e l’incolumità dei piccoli. A questo proposito, i dati più recenti parlano chiaro. Nello stesso periodo dello scorso anno, ovvero dalla metà di novembre 2002 al 7 gennaio 2003, al Pronto Soccorso dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma sono giunti 10.115 bambini, di cui 266 (2,6%) per incidenti tra le mura domestiche, in larga parte causati durante il gioco. Di questi, 26 bambini (9,7%) sono stati ricoverati perché presentavano quadri clinici da maggiore gravità (inalazione di corpo estraneo, ustioni, ferite lacero-contuse agli arti ed alle articolazioni, ecc.).
Ma quante e quali sono le insidie che si celano nei giocattoli?
Tra le cause più frequenti, secondo i medici del Bambino Gesù, l’inalazione di piccoli componenti che rischiano di mettere a repentaglio la vita, specie dei più piccoli. Non vanno poi trascurati, inoltre, i tagli prodotti da giocattoli ridotti in pezzi o le reazioni allergiche.
Proprio per "guidare" genitori e figli nella scelta al giocattolo più sicuro l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha redatto due decaloghi uno per tutelare l`incolumità fisica del bambino, l`altro per suggerire un acquisto consapevole di doni a misura di bambino. Queste alcune indicazioni fornite: considerare l`età di chi lo riceve, non lasciarsi condizionare da rigidi schemi maschietto-femminuccia o dal valore economico dell`oggetto (cui spesso non corrisponde il gradimento da parte del bambino), non farsi sopraffare dai suggerimenti della pubblicità, ma, soprattutto, condividere l`esperienza del gioco una volta scartati i pacchi dei doni.

Fonte: TuttoScuola.com
Allegato 1:
Allegato 2:
Allegato 3:
 
 
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Pisa - c/o Complesso scolastico Concetto Marchesi, via Betti - cap 56124 PISA
Tel: 050.929963-929966-929964-929967 Fax: 050.929955
  top